Presentata la seconda edizione del progetto “Salta in bocca” rivolto alle scuole

Presentata la seconda edizione del progetto “Salta in bocca” rivolto alle scuole

Parte la seconda edizione del progetto “Salta in Bocca”, promosso da Cse-Italia col patrocinio della FIMP- Federazione Italiana Medici Pediatri.
L’iniziativa è stata presentata oggi a Roma, presso la Camera dei Deputati, la cui presidenza ha concesso il patrocinio al progetto, così come la presidenza del Senato della Repubblica e il Ministero della Salute. “Salta in Bocca” si rivolge alle scuole primarie italiane e agli studi pediatrici. Si tratta di un progetto didattico-formativo che ha l’obiettivo di educare i bambini e le loro famiglie ad un’alimentazione sana, alla pratica dell’attività fisica e a uno stile di vita corretto, per contrastare il problema crescente dell’obesità e del sovrappeso. L’edizione dello scorso anno ha visto il coinvolgimento di 2.500 classi di scuola elementare e 1.500 studi pediatrici, raggiungendo 62.500 alunni e circa 130 mila genitori. Per questa edizione “Salta in Bocca” si pone l’obiettivo di raggiungere, oltre ai medici pediatri, 8 mila insegnanti delle scuole primarie di tutta Italia, 100 mila alunni ed i loro genitori. A tutte le scuole aderenti in questa seconda edizione sarà consegnato un kit composto da 11 schede didattico formative, un gioco da tavolo, una locandina per ricordare ai bambini i valori trasmessi dal progetto, 30 cartoline da portare a casa per rendere protagonisti anche i genitori. Un kit analogo sarà consegnato anche ai pediatri. Sono previsti inoltre alcuni concorsi che coinvolgeranno le scolaresche ed i genitori.

 

 

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *